Chi Siamo

E’ il legno il filo conduttore del museo che custodisce la storia del paese. Legno che diventa giocattolo, culla e suole delle scarpe nella mostra dedicata al bambino.
Oggetto da vendere, carretto e cassettiera sulle spalle dei coraggiosi venditori ambulanti nel percorso tematico “Partire partirò partir bisogna…”
Arte nelle opere lignee del Simposio di scultura che celebrano la continuità di vita dopo l’anniversario della catastrofe del Vajont e che dividono lo spazio con una selva in miniatura di tronchi.
Mauro Corona ha dato voce agli alberi nel percorso audio-sonoro accessibile con le cuffie sensoriali.
L’incanto dei boschi ertani si svela poi attraverso “La magia del legno che diventa carbone” mostra dedicata all’antico mestiere del carbonaio.

Blog

Progetto “Ti rivedrò con gli occhi della memoria”

Benefici pubblici ricevuti da Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia: Legge regionale 8 luglio 2019, n. 10 “Istituzione della Giornata in ricordo della tragedia del Vajont” Contributo concesso con decreto n. 3495 del 11.12.2019, liquidato con decreto n. 466/CULT del 30.01.2020 – Importo euro 25.000,00 Contributo concesso e liquidato con decreto n.  1269 del 28.04.2020 – Importo […]
Leggi tutto

Incontro per progettare e promuovere la conoscenza del territorio del Comune di Erto e Casso

Il progetto dell’Ecomuseo è di mettere in pratica quanto previsto dall’atto costitutivo, ossia di promuovere la conoscenza del territorio in tutti i suoi aspetti (culturale, sociale, storico, economico) andando oltre il coronamento della diga. Alcuni gestori di attività ricettive e commerciali hanno evidenziato il fatto che gli ospiti che soggiornano in paese una o più […]
Leggi tutto

Le Theròseghe tornano a Erto

Dal 27 dicembre 2019 al 31 gennaio 2020 il paese friulano ormai conosciuto anche per l’invasione invernale delle enigmatiche streghe-befane, diventerà il luogo incantato dove incontrare le Theròseghe, nascoste negli angoli più impensabili e pronte a stupire con i loro costumi e le loro fogge dai mille colori. Attenzione come sempre a non farle arrabbiare, […]
Leggi tutto