Simposio di Erto 2017

Il 13, 14, 15 ottobre 2017 avrà luogo l’undicesima edizione del Simposio di Erto. La tematica del Simposio è come sempre la continuità di vita: il rumore degli scalpelli al lavoro riecheggerà simbolicamente per tre giorni, dopo il silenzio dovuto al ricordo della catastrofe del Vajont, avvenuta il 9 ottobre 1963. L’idea di un futuro possibile dopo le sciagure vuol essere rivolto anche a tutto ciò che sta avvenendo attualmente nel mondo, con espressioni di continuità che quest’anno formeranno un intreccio di arte, musica e parole, con l’intento di mescolare la bellezza del creare. Per meglio illuminare questo concetto, le iniziative del Simposio 2017 saranno tutte legate dal fil rouge della fusione fra scultura, pittura, musica e letteratura. Per la prima volta il Simposio si apre anche ai PITTORI: domenica 15 ottobre, nella fascia compresa fra le 10.00 e le 16.00, avrà luogo infatti il Simposio dei pittori: vi sarà donata la tela (delle dimensioni 30×50) e la vostra opera rimarrà all’Ecomuseo affinché i nostri visitatori possano cogliere tra i colori un nuovo messaggio di continuità di vita. Agli scultori partecipanti verrà fornito un tronco di larice (140 cm di altezza e 45 cm di diametro circa) per creare un nuovo percorso artistico all’aperto. Scultori e pittori, se interessati, potete comunicarcelo scrivendo sulla pagina Facebook o all’e-mail: ufficio@ecomuseovajont.net entro e non oltre venerdì 22 settembre 2017.

Pubblicato nella blog